fbpx

MAMP: Come installare WordPress in locale sul Mac

installare-wordpress-con-mamp-mac

Guida all’installazione di WordPress usando MAMP 5.5

Ben trovato su questa nuova guida inerente a WordPress. Oggi, ti voglio parlare di un argomento che in parte avevamo già trattato cioè l’installazione in locale di WordPress.

Perché installare WordPress in locale?

Sul perché sia necessario o utile installare WordPress in locale sul proprio pc ne avevamo già parlato nel tutorial su come installare WordPress su Windows.

Ti invito a leggere parte di quella guida dove troverai per l’appunto i motivi per installare in locale sul tuo Mac WordPress. Se, però, vai di fretta e non ti va di leggere l’altra guida, posso dirti che installare in locale WordPress è un ottimo modo per iniziare a studiare il CMS, se sei alle prime armi, o per testarne nuove funzionalità nel caso già avessi esperienza.

Molte volte sui siti che gestiamo abbiamo la necessità di testare nuovi plugin ed ovviamente fare prove su un sito online in funzione non è molto raccomandabile, avere un ambiente di test fa sempre comodo e quindi una installazione in locale torna sempre utile.

Per questo dovresti installare WordPress sul tuo Mac usando MAMP ed in questo tutorial ti spiegherò passo passo come procedere.

Installare WordPress con MAMP

Il primo passo da fare è quello di andare a scaricare ed installare MAMP, l’applicativo che useremo per andare a ricreare il nostro ambiente di test sul Mac andando a simulare tutte le dipendenze di un web server, vero e proprio.

Recati presso questo indirizzo: mamp.info, da questa pagina, che è la homepage di MAMP, e fai un click sul bottone centro con scritto: Free Download.

Nella nuova pagina potrai scaricare MAMP in diverse versioni, quella che ci interessa è quella relativa al Mac OS.

pagina download MAMP e MAMP Pro per Mac OS.

Quindi fai click sulla prima icona in alto a sinistra, come evidenziato da questo screenshot.

Una volta fatto click, partirà in automatico il download del file .pkg per installare MAMP.

Ovviamente se usi il Mac già saprai bene quanto sia semplice andare ad installare un programma quindi salterò questa parte. Una volta terminata l’installazione, questione di pochi minuti, ti ritroverai con due nuove icone: MAMP e MAMP Pro.

MAMP Pro è la versione a pagamento che va ad aggiungere alcune interessanti caratteristiche che tuttavia, al momento, non rientrano nei nostri scopi e quindi possiamo tralasciare andando ad usare tranquillamente la versione gratuita, quella chiamata semplicemente MAMP.

Scarica WordPress e preparare l’installazione su MAMP

Benissimo, avendo scaricato ed installato MAMP sul tuo Mac lo hai reso “compatibile” e pronto per far girare su di esso una (o più) installazioni di WordPress.

Il prossimo passo sarà, dunque, quello di andare a reperire i file di installazione del cms WordPress, per farlo dovrai andare su https://it.wordpress.org/download/ e fare un click sul bottone blu centrale con scritto: Scarica WordPress. Attualmente l’ultima versione disponibile è la 5.2.4.

Una volta scaricato WordPress possiamo entrare nel vivo della installazione in locale di WordPress sul mac con MAMP.

Avviare MAMP ed installare WordPress

Apri il launchpad e fai click sull’icona di MAMP (mi raccomando no MAMP Pro). Dalla finestra che si apre, fai click su Start Servers

Avvio di MAMP e sei servizi apache e mysql

In automatico, una volta avviati i servizi Apache e MySQL, ti si aprirà la pagina iniziale di MAMP che ti offre alcune indicazioni ed informazioni generali e dal menù in alto ti permette di accedere ad alcune funzionalità.

Infatti, dal menù in alto fai click su Tools e dopo PhpMyAdmin.

phpmyadmin con mamp, pagina iniziale

Ti ho fatto uno screenshot per renderti i passaggi più chiari.

Adesso sei dentro il tools denominato phpmyadmin, sicuramente se già hai un sito, anche su un web server, conoscerai questo applicativo online utilissimo per la gestione dei database in maniera visiva e molto intuitiva.

Dalla nuova pagina inerente a PhpMyAdmin segui i seguenti passaggi:

  • Fai click su New
  • Assegna un nome al database (di pure fantasia)
  • Clicca su Create
Creare un database su mamp usando phpmyadmin

Anche in questo caso ho fatto un piccolo screeshot evidenziando le parti che ti interessano e sulle quali dovrai operare.

Bene, adesso hai creato anche il database, fattore determinante per l’installazione di WordPress. Ti dico già che sei a pochi step dalla conclusione. Non fermiamoci ed andiamo avanti!

Il prossimo passo sarà quello di portare i file di WordPress dentro la MAMP. Accedi alla cartella download del tuo Mac e copia la cartella WordPress che abbiamo precedentemente scaricato da WordPress.org.

Questa cartella va copiata in: Applicazioni – Mamp – htdocs

La cartella chiamata htdocs è la radice del tuo server locale. Qualsiasi progetto web che vuoi testare o sviluppare in locale deve risiedere li.

Una volta copiata la cartella con tutti i file di WordPress dentro puoi decidere di rinominarla come meglio credi.

Benissimo, ultimi passaggi ed avremo finalmente installato WordPress in locale con MAMP.

Apri il tuo web browser preferito, e digita: localhost:8888/nome-cartella. Esempio se hai chiamato la cartella con i file di WordPress, copiata dentro htdocs, “Pippo”, dovrai digitare: localhost:8888/pippo

Se tutto è andato bene ed hai seguito tutti i passaggi ti ritroverai davanti ad una schermata come questa:

Avvio installazione wordpress in locale

Fai un click su “Iniziamo!” ed avviamo il collegamento con il database precedentemente creato con PhpMyAdmin.

Nella schermata successiva, infatti, ti vengono chiesti i dati del database che hai precedentemente creato, quindi inseriamo:

  • Nome Database: che è il nome inserito su phpmyadmin in fase di creazione del database
  • Nome utente: inserisci il valore predefinito: root
  • Password: inserisci anche qui il valore predefinito: root
  • Host del Database: lascia localhost
  • Prefisso tabella: puoi lasciare quello proposto di default.

Inseriti questi dati fai click su Invia. Partirà un check, se tutto è ok e WordPress riesce a connettersi al nostro database riceveremo un messaggio di conferma, come questo:

conferma wp controllo dati database

Qui puoi fare click su Avvia l’installazione per procedere all’ultimo passaggio relativo all’installazione di WordPress.

Ultimo passaggio per installare WordPress: account e password

Bene, sei giunto nell’ultimo passaggio dell’installazione in locale di WordPress, che poi non differisce molto da una normale installazione su un web server.

Nell’ultimo passaggio dovrai andare ad indicare alcune importanti e fondamentali informazioni utilissime per il corretto completamente della procedura, vediamo quali sono:

inserire i dati per installare wordpress
  • Titolo sito: la prima informazione è relativa al titolo del sito. Puoi anche inserire un titolo a caso, questa informazione è facilmente sostituibile in seguito.
  • Nome utente: il nome utente è il nome che vuoi assegnare all’amministratore di WordPress. Questo dato ti verrà richiesto ogni volta che effettuerai il login alla parte amministrativa di WordPress.
  • Password: questa è la password che vuoi assegnare al tuo utente amministratore di WordPress. WordPress te ne suggerisce una random, trattandosi di una installazione in locale, però, puoi optare anche per una password più semplice.
  • La tua e-mail: sarà l’email dell’amministratore del sito. In locale non ti servirà molto quindi indica pure una email a caso.

Inseriti questi dati clicca su: Installa WordPress.

Se tutto è andato bene ti verrà fuori una pagina come la seguente:

schermata conferma installazione wordpress

Ottimo! Hai installato correttamente WordPress in locale sul tuo Mac con MAMP.

Conclusioni

Questa guida termina qui. Come hai potuto vedere installare WordPress in locale sul proprio mac usando MAMP è abbastanza semplice ed una volta che ci sarai riuscito avrai un ottimo ambiente di test per prendere confidenza con WordPress o testarne nuove funzioni.

Personalmente consiglio a tutti di avere un ambiente in locale, sempre raggiungibile ed utilizzabile, dove usare il nostro amato CMS.

Se hai domane o dubbi, scrivimele nei commenti. Ti risponderò nel più breve tempo possibile.

Ottieni oggi il miglior hosting per WordPress con uno sconto del 60%.
Offerta limitata, non fartela sfuggire!!!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su telegram
Telegram
Giuseppe
Ciao, mi chiamo Giuseppe Musumeci e da oltre 9 anni sono un appassionato del web e di tutto quello che vi ruota attorno. Nel lontano 2009 ho scoperto il mondo dei CMS e quindi anche di Wordpress ed è stato puro amore fin da subito. Con i miei articoli spero di aiutare sempre più persone ad avvicinarsi a questo fantastico mondo.

Leggi anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *