//Come scegliere il giusto tema per WordPress
  • immagine articolo scegliere il giusto tema wordpress

Come scegliere il giusto tema per WordPress

Di |2018-06-30T14:13:08+00:0030 Giugno 2018|Temi Wordpress|0 Commenti

Se ti stai accingendo a realizzare il tuo blog con WordPress per la prima volta, molto presto ti troverai nella situazione di porti questa domanda:

Quale tema mi conviene usare per WordPress? Come faccio a scegliere il giusto tema?

Beh, se sei in questa situazione ti dico subito di stare tranquillo.

Quella che ti stai ponendo è una domanda lecita, un dubbio che abbiamo avuto tutti all’inizio della nostra avventura con il CMS WordPress.

Sappi che questa è una domanda che mi viene posta molto spesso e, ti dico, non esiste una risposta precisa.

Sai come rispondo a chi mi chiede quale tema usare? Io rispondo con: dipende! Ecco, dipende dai tuoi obiettivi, dagli obiettivi del tuo blog e la finalità per il quale lo stai creando.

Un tema per un blog può essere diverso da un tema pensato per un sito di ecommerce.

In questo articolo proverò a darti delle indicazioni su come scegliere il tema WordPress più adatto a te.

Temi WordPress: scegliere un tema gratuito o uno a pagamento?

Iniziamo da quella che è la prima domanda che molti si pongono e che forse ti sarai chiesto anche tu.

Nel sito ufficiale di WordPrss (wordpress.org) alla voce temi troviamo qualcosa come 5900 temi gratuiti liberamente scaricabili ed usabili da chiunque anche a livello commerciale.

Inoltre, non da poco, questi temi posso essere modificati e personalizzati a proprio piacimento.

Un numero così elevato di temi tutti gratuiti e controllati dal team di WordPress stesso potrebbe far nascere la seguente domanda:

Peppe, ma se ci sono più di 5900 temi gratuiti, perché io ne debbo comprare uno? Che senso ha spendere dei soldi se già ce ne sono molti gratis?

In altri contesti questo ragionamento non farebbe una piega e sarebbe corretto ma in questo caso non lo è ed ora, piano piano, proverò a spiegarti il perché.

Tanti temi WordPress gratis ma a quale prezzo?

Inizio con il darti una notizia: i temi gratuiti non sono solo 5900 ma molti di più.

Infatti ci sono anche tanti altri siti, oltre a wordpress.org dai quali poter scaricare temi per WordPress gratis.

Allora perché insisto nel comprare un tema?

Semplicemente perché questi temi gratuiti molte volte non sono altro che delle versione lite dei temi a pagamento, cioè sono delle versioni prive di alcune funzioni che vengono dati gratis se poi tu vuoi tutte le funzioni allora devi pagare per il tema completo.

Questo ti fa capire che gratuitamente lo sviluppatore ti da solo un assaggio del suo lavoro.

Pensa di essere al ristorante di un famoso chef il quale ti fa solo assaggiare i suoi piatti, ti fa ingolosire, ti fa aumentare la fame e poi ti dice: ora ordina e paga per mangiare.

Temi premium WordPress la qualità oltre il design

Quindi come detto un tema gratuito il più delle volte altro non è che una versione “depotenziata” di un altro tema lo sviluppatore vende, un buon 90% dei temi su wordpress.org è così.

Ma i temi premium (a pagamento) non sono solo dei temi con più funzioni ma dietro c’è molto altro.

Un tema premium oltre ad avere più funzioni integrate avrà anche un aspetto estetico (design) migliore, una compatibilità con altri plugin maggiore e soprattutto un supporto diretto.

La parte del supporto è fondamentale, quando vai ad usare un tema per la prima volta potrai incorrere in mille problemi ed avere il supporto dello sviluppatore del tema ti assicuro che è una gran cosa.

Nei temi gratuiti il supporto non viene offerto, al massimo viene dato a titolo di cortesia ma senza poter pretendere nulla, invece nei temi a pagamento lo sviluppatore, in caso tu ne abbia bisogno, farà di tutto per aiutarti.

Ti parlo con molta onesta, con qualche tema pure io ho avuto qualche piccolo problemino e quando trovi uno staff che ti dice “dacci l’accesso al tuo sito che ci pensiamo noi”, capisci che hai speso bene i tuoi soldi.

Codice e SEO: gli aspetti nascosti di un tema WordPress

Un tema grafico per WordPress, al primo impatto, potrebbe colpire per il suo lato estetico.

Sicuramente un tema premium ha una “veste grafica” migliore e molto più professionale ma bisogna anche guardare sotto il cofano.

Un tema WordPress non deve essere solo bello ma anche essere:

  • Scritto con un codice pulito ed ordinato
  • Caricarsi in tempi brevi (quello però dipende anche da tanti altri fattori)
  • Essere responsive, cioè essere in grado di adattarsi a qualsiasi dispositivo: desktop, tablet o smartphone
  • Essere SEO friendly, anche se ti consiglio sempre l’uso dell’ottimo plugin Yoast SEO
  • Aggiornato frequentemente per restare al passo con le varie versione di WordPress e risolvere eventuali bug

Come puoi vedere le caratteristiche che deve avere un tema sono tante e vanno ben oltre la pura bellezza estetica.

Ovviamente in un tema premium troverai tutte queste caratteristiche da me elencate che non troverai in un tema gratuito o presenti solo in parte.

Dove trovare temi per WordPress premium?

Fino ad ora ti ho parlato della differenza tra un tema per WordPress gratuito ed uno premium, ma ora ti starai chiedendo: dove posso acquistare questi temi? e quanto costano?

In rete ci sono diversi siti che vendono temi grafici per WordPress ma senza ombra di dubbio il migliore di tutti è Themeforest

Themeforest è il più grande marketplace di temi, e non solo quelli, per WordPress e tanti altri CMS. Possiamo paragonare questo sito ad Amazon, tanti sviluppatori vendono li i loro temi e plugin.

Uno degli aspetti più positivi di questo marketplace è quello di poter leggere commenti e recensioni che altri utenti hanno lasciato sul tema che ti interessa acquistare.

Ogni tema, poi, include nel prezzo importanti servizi extra come:

  • Ogni tema viene controllato dal team di Evanto (che gestisce il marketplace)
  • Aggiornamenti futuri
  • 6 mesi di supporto prioritario inclusi nel prezzo (solitamente offerto tramite ticket o email).

Inoltre themeforest ci da, in modo veloce, una rapida panoramica sul tema mostrandoci tante informazioni utili

schermata informativa tema su themeforest

Come puoi vedere da questa schermata puoi rapidamente vedere l’ultimo aggiornamento del tema, quando è stato creato, la sua compatibilità con WordPress, i file inclusi, il livello della documentazione e molto altro.

Qui ti invito a prestare molta attenzione: gli aggiornamenti del tema sono fondamentali quindi prima di acquistare accertati che il tema sia stato aggiornato di recente e che frequentemente riceva degli update.

Per aiutarti nella scelta del tema, tra i tanti presenti su themeforest, puoi visitare questo link che ti porterà ad una pagina di ricerca dove potrai andare a filtrare i risultati della ricerca con diversi parametri.

Potrai specificare se vuoi un tema per realizzare un blog o un megazine, oppure un ecommerce, o ancora un sito aziendale ect. Potrai anche indicare un range di prezzo, la compatibilità con i vari plugin e tanto altro.

Per quanto riguarda il discorso prezzi, poi, ti dico subito che i prezzi sono molto interessanti ed alla portata di tutti.

Su themeforest troverai tantissimi temi premium bellissimi e ricchi di funzioni con prezzi che variano dai 30 ai 60 euro. Un prezzo che per avviare il tuo business online è davvero molto poco.

Tra i vari temi presenti su themeforest troverai anche Avada che è il tema più venduto e quello che io stesso ho usato per realizzare guidewp.it

Conclusioni

Con questa piccola guida spero di averti potuto aiutare nel capire la differenza tra un tema gratuito ed un tema a pagamento per WordPress.

Inoltre spero tu abbia compreso come poter valutare un tema (aggiornamenti, supporto, compatibilità plugin) per capire se può essere adatto a te e soddisfare le tue esigenze.

Infine ti ho voluto parlare di themeforest il più grande marketplace di temi per WordPress usato quotidianamente dai professionisti, dove poter trovare ad un prezzo più che onesto tanti temi di qualità per qualsiasi progetto tu voglia realizzare WordPress.

E tu, quale tema usi?

Hai un tema premium, dove lo hai acquistato? ne sei soddisfatto?

Come sempre, per qualsiasi dubbio, chiarimento o altro usa il form dei commenti qui in basso.

Articolo scritto da:

Ciao, mi chiamo Giuseppe Musumeci e da oltre 9 anni sono un appassionato del web e di tutto quello che vi ruota attorno. Nel lontano 2009 ho scoperto il mondo dei CMS e quindi anche di Wordpress ed è stato puro amore fin da subito. Con i miei articoli spero di aiutare sempre più persone ad avvicinarsi a questo fantastico mondo.

Lascia Un Commento